PROCIV-ARCI TUTELA E SALVAGUARDIA BENI CULTURALI
Italiano
Italiano

Sul Magazine Nazionale C.O.N.A.P.I, si parla del volontariato dei beni culturali

Sul Magazine Nazionale C.O.N.A.P.I, si parla del volontariato dei beni culturali - PROCIV-ARCI

https://www.conapimagazine.it/2019/01/21/volontari-di-protezione-civile-in-caso-di-calamita-salviamo-il-patrimonio-culturale/

"Volontari di Protezione Civile: in caso di calamitá salviamo i beni culturali" è on line l'articolo che parla di noi, sul primo numero di gennaio del quotidiano Magazine Nazionale dedicato alle piccole e medie imprese edito dalla Confederazione Nazionale Artigiani e Piccoli Imprenditori (Co.N.A.P.I.), che sarà presentato il 22 gennaio alle 11 presso la sede dell’Ordine dei Giornalisti della Campania a Napoli.
Il direttore del Magazine Nicola Di Iorio ha mostrando particolare attenzione e gradimento verso un tema così sentito dalla comunità sensibile, da voler rendere nota questa attività di volontariato sin dalla prima edizione del Magazine.

Auguriamo a tutti una buona lettura.

(di Albina Moscariello. Volontario C.I.P.C Torre del Greco - PFN Prociv Arci)

Torre del Greco (NA), la Protezione Civile entra in classe

Torre del Greco (NA), la Protezione Civile entra in classe - PROCIV-ARCI

 
 
 
 
Firmato pochi giorni fa, presso l’Istituto Comprensivo Statale Don Lorenzo Milani di Torre del Greco (NA), un Protocollo di intesa tra il preside dell’Istituto Raffaele Palomba e il responsabile Antonello Fiore del Centro Italiano Protezione Civile Torre del Greco – Polo formativo nazionale tutela Beni Culturali - Prociv Arci, per la diffusione della cultura di protezione civile nelle scuole. Entrambi i firmatari del Protocollo sono convinti che una delle modalità per perseguire una adeguata prevenzione del rischio nella comunità è la formazione civica alla Protezione Civile a partire dai banchi di scuola, che prevede il coinvolgimento di formatori esperti del volontariato comunale di Protezione Civile. 
 
L’accordo promuove, difatti, un progetto di formazione che riguarda la prevenzione e sensibilizzazione sulle azioni e comportamenti sicuri, rivolto agli alunni dell’istituto Don Milani e da adottare in caso di calamità. I moduli formativi che avranno luogo a partire dal mese di gennaio, verteranno sulle principali criticità legate alla geomorfologia del territorio di Torre del Greco e, nello specifico, del territorio vesuviano e sistema vulcanico,rischi e prevenzioni tenuto dalla volontaria, docente formatore, geologa dr.ssa Annarita Paolillo. Seguirà, nell’arco dell’anno scolastico, un modulo formativo su “cosa è la Protezione Civile”, tenuto dalla volontaria, docente formatore, psicologa Dr.ssa Antonella Di Donato, per comprenderne meglio le azioni di protezione civile: previsione, prevenzione, emergenza, soccorso e superamento dell'emergenza; le attività della protezione civile: i piani di emergenza, le esercitazioni di protezione civile, le campagne di comunicazione, le attività di informazione fino ad affrontare gli aspetti di carattere psicologico per la gestione del panico degli allievi. A seguire il modulo di tecniche di “Primo soccorso” tenuto dai volontari formatori paramedico Eligio Poetini e dal Soccorritore Andrea Palomba, durante il quale gli alunni impareranno a riconoscere le situazioni di pericolo, rischio e trauma, manovre di primo soccorso e quando le circostanze richiedono l'intervento di un adulto o dell'ambulanza, avranno modo di conoscere un defibrillatore e apprenderne il suo utilizzo. L’obiettivo è di favorire l'acquisizione di comportamenti sicuri ed accrescere il senso di solidarietà, etico e civile verso il prossimo in difficoltà e saperintervenire in situazioni di emergenza. Ci sarà un modulo sulla “Tutela e la salvaguardia dei Beni Culturali in caso di calamità”settore di specializzazione del Centro Italiano Protezione Civile, tenuto dalla volontaria, docente formatore, restauratrice Dr.ssa Monica Marrazzo, che permetterà agli alunni sia di sensibilizzarli alla realtà storiche-artistiche culturali che costituiscono una risorsa fondamentale per un territorio, e nel complesso del Paese, come il nostro ricco di testimonianze ma fortemente ed esposto a calamità naturali, sia di ampliare le conoscenze sulle operatività, in caso di calamità, del volontariato di protezione civile sulla loro tempestività ed efficienza nel tutelare e mettere in salvo i beni culturali.
 
È un protocollo d'intesa indirizzato a promuovere, divulgare, consolidare ed incoraggiare il tema della cultura di protezione civile a partire dalle scuole per indurre, anche tutti i cittadini, di quanto siano fondamentali le conoscenze e le prassi di autotutela, e di quanto sia fondamentale conoscere, sin dall’infanzia, il sapere che si convive con il pericolo e che il rischio va accettato e affrontato con razionalità. 

(di Albina Moscariello. Volontario C.I.P.C Torre del Greco - PFN Prociv Arci)

Montalto di Castro (VT), concluso il percorso formativo 2018 per volontari

Montalto di Castro (VT), concluso il percorso formativo 2018 per volontari - PROCIV-ARCI

https://www.ilgiornaledellaprotezionecivile.it/presa-diretta/montalto-di-castro-vt-concluso-il-percorso-per-volontari-prociv-su-tutela-beni-culturali

 

Sul Giornale della Protezione Civile on-line si parla di noi...

Si conclude nella Regione Lazio, presso il Comune di Montalto di Castro (VT), con la partecipazione di oltre 30 volontari, l’attività di formazione 2017/18 per la tutela e salvaguardia dei beni culturali in caso di calamità riservato ai volontari della protezione civile. Il Polo Nazionale Formativo termina così, quest'anno, con la formazione di ben 130 volontari di tutta Italia i quali hanno, con entusiasmo e partecipazione, mostrato un particolare interesse alle attività didattiche del Polo Nazionale, e ai quali va un nostro riconoscimento e sentito ringraziamento per averci ospitato con particolare accoglienza ed affetto scengliendo e condividendo di intraprendere questa nuova realtà tematica del volontariato di protezione Civile in Italia.

(C.I.P.C Torre del Greco - PFN Prociv Arci)